AFFOGANTE s.m.

0.1 affoganti.

0.2 V. affogare.

0.3 Lucano volg. (ed. Marinoni), 1330/40 (prat.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 Chi sta affogando (a causa di un naufragio).

0.8 Matteo Cambi 25.07.2022.

1 Chi sta affogando (a causa di un naufragio).

[1] Lucano volg. (ed. Marinoni), 1330/40 (prat.), L. 3, cap. [vv. 509-726], pag. 151.16: E la forza dell'affoganti non si cessava: egli raccolgono le lance gettate in mare e gettale nelle navi... || Cfr. Lucano, Phars., III, 690: źnec cessat naufraga virtus: / tela legunt deiecta mari ratibusque ministrant...╗.